I DabbawallaDabbawalla – the box carriers

[english below]

I portatori di scatole

(testo e foto di Massimo Baldocchi/S4C)

(letteralmente portatori di scatola) sono le persone che consegnano quotidianamente il pasto ai milioni di pendolari di Mumbai. Il servizio consiste nel prelevare il pranzo, cucinato in famiglia e riposto in un apposito contenitore, dall’abitazione del pendolare e consegnarlo al suo posto di lavoro prima della pausa pranzo.

(cliccare per la photo gallery)

Lo stesso servizio, ovviamente a ritroso, si effettua il pomeriggio. Il costo del servizio si aggira sulle 500 rupie (poco piu’ di 9 euro) al mese. Nella città di Mumbai ogni giorno circa 2000 uomini, i dabbawalla, distribuiscono più di 100 000 pasti pronti

Una serie di semplici simboli su ogni contenitore indica la sua destinazione: l’organizzazione di consegna dei pasti, sebbene molto complessa, è infatti gestita da ex contadini analfabeti. Per attraversare velocemente la città, in un sistema di staffetta in cui ogni dabba cambia mano almeno quattro volte, i dabbawalla usano biciclette, treni e carretti a mano su cui caricano vassoi di 40 recipienti.

(cliccare per la photo gallery)

La catena di consegna dei dabbawalla, che utilizza treni e biciclette, é stata studiata dai principali spedizioneri mondiali, vista la quasi assoluta puntualità del servizio:  recenti statistiche indicano una percentuale di errore irrisoria, una ogni 16 milioni di consegne. 

(cliccare per la photo gallery)

Diverse banche indiane, che sono state recentemente autorizzate dalla banca centrale ad effettuare servizi di home banking a domicilio, stanno iniziando a utilizzare i dabbawalla per raggiungere clienti in aree non coperte dal punto di vista bancario. Lo stipendio mensile di un dabbawalla si aggira sulle 4.000 rupie, circa € 70, per sei giorni di lavoro la settimana.

 Massimo Baldocchi

[iframe http://www.s4c.it/slides/dabbawalla 100% 800px]

 

DABBAWALLA

Dabbawalla (meaning box carrier) is the name of those people who everyday deliver meals to millions of commuters in Mumbay. This service consists in getting the meal which is cooked at each commuter’s home and deliver it at their work’s place just before lunchtime.

The same service starts again every afternoon but following the opposite schedule: collecting the dabba (steel lunch boxes) from work’s place and back home. The service costs about 500 Rupees, approximately 9 Euro, per month.

In Mumbay, 2000 men, the dabbawalla, deliver more than 100000 homemade lunches everyday. 

A series of simple signs painted on each dabba indicate its destination: planning this delivery is very complicated and everything is organised by analphabet ex-peasants. The fastest way to go from one side to the other of Mumbay is by bicycle, trains and little carts pulled by hands which are loaded with trays containing 40 dabba each. To reach its final destination each dabba could pass through more than 4 differents carriers.

The dabbawalla’s delivery procedure in which trains and bicycles are used has been studied by the most important companies in the world because of their perfect delivery without irrelevant mistakes. Recent studies have underlined a percentage of error which is almost meaningless: only one wrong delivery out of 16 millions.

Several Indian banks, recently authorised by the Central Bank to offer home services, are starting to use dabbawalla in order to reach clients in areas not yet covered by the usual

The average earning of a dabbawalla is about 4000 Rupees montly, which is about 70 Euro per 6 days working week.              

Massimo Baldocchi

 

 [english below]

I portatori di scatole

(testo e foto di Massimo Baldocchi/S4C)

(letteralmente portatori di scatola) sono le persone che consegnano quotidianamente il pasto ai milioni di pendolari di Mumbai. Il servizio consiste nel prelevare il pranzo, cucinato in famiglia e riposto in un apposito contenitore, dall’abitazione del pendolare e consegnarlo al suo posto di lavoro prima della pausa pranzo.

(cliccare per la photo gallery)

Lo stesso servizio, ovviamente a ritroso, si effettua il pomeriggio. Il costo del servizio si aggira sulle 500 rupie (poco piu’ di 9 euro) al mese. Nella città di Mumbai ogni giorno circa 2000 uomini, i dabbawalla, distribuiscono più di 100 000 pasti pronti

Una serie di semplici simboli su ogni contenitore indica la sua destinazione: l’organizzazione di consegna dei pasti, sebbene molto complessa, è infatti gestita da ex contadini analfabeti. Per attraversare velocemente la città, in un sistema di staffetta in cui ogni dabba cambia mano almeno quattro volte, i dabbawalla usano biciclette, treni e carretti a mano su cui caricano vassoi di 40 recipienti.

(cliccare per la photo gallery)

La catena di consegna dei dabbawalla, che utilizza treni e biciclette, é stata studiata dai principali spedizioneri mondiali, vista la quasi assoluta puntualità del servizio:  recenti statistiche indicano una percentuale di errore irrisoria, una ogni 16 milioni di consegne. 

(cliccare per la photo gallery)

Diverse banche indiane, che sono state recentemente autorizzate dalla banca centrale ad effettuare servizi di home banking a domicilio, stanno iniziando a utilizzare i dabbawalla per raggiungere clienti in aree non coperte dal punto di vista bancario. Lo stipendio mensile di un dabbawalla si aggira sulle 4.000 rupie, circa € 70, per sei giorni di lavoro la settimana.

 Massimo Baldocchi

 

DABBAWALLA

Dabbawalla (meaning box carrier) is the name of those people who everyday deliver meals to millions of commuters in Mumbay. This service consists in getting the meal which is cooked at each commuter’s home and deliver it at their work’s place just before lunchtime.

The same service starts again every afternoon but following the opposite schedule: collecting the dabba (steel lunch boxes) from work’s place and back home. The service costs about 500 Rupees, approximately 9 Euro, per month.

In Mumbay, 2000 men, the dabbawalla, deliver more than 100000 homemade lunches everyday. 

A series of simple signs painted on each dabba indicate its destination: planning this delivery is very complicated and everything is organised by analphabet ex-peasants. The fastest way to go from one side to the other of Mumbay is by bicycle, trains and little carts pulled by hands which are loaded with trays containing 40 dabba each. To reach its final destination each dabba could pass through more than 4 differents carriers.

The dabbawalla’s delivery procedure in which trains and bicycles are used has been studied by the most important companies in the world because of their perfect delivery without irrelevant mistakes. Recent studies have underlined a percentage of error which is almost meaningless: only one wrong delivery out of 16 millions.

Several Indian banks, recently authorised by the Central Bank to offer home services, are starting to use dabbawalla in order to reach clients in areas not yet covered by the usual

The average earning of a dabbawalla is about 4000 Rupees montly, which is about 70 Euro per 6 days working week.              

Massimo Baldocchi

 

 




There are no comments

Add yours

one + 18 =