Schermata 2020-03-26 alle 4.54.01 PM

We stay at home. And you, too. You can still shoot 4 change. But at home…

We, at Shoot4Change, understand that unprecedented times require unprecedented measures.
Does this mean for everybody to stay at home? So, be it.

We'll stay at home so that all first responders, doctors and paramedics can fight this Battle for us.

But even locked down, we can tell many stories. And we will.

Our thoughts now go also to the Journalists on the Frontline, bringing us the news of what happens out there, so that we can stay informed and safe.

We'll resume shooting 4 change very soon!

 

 

 

Per dei fotografi e' difficilissimo resistere alla tentazione di scendere in strada a raccontare quello che accade.

Ma il senso di responsabilità deve prevalere per consentire a quelli che questo virus lo combattono davvero di farlo piu' facilmente.

Verra' il nostro momento di raccontare la ricostruzione dei tessuti sociali, della quotidianità, delle relazioni, dell'economia.

Ma ora continuiamo a fare il nostro dovere e restiamo a casa.

Inchinandoci, pero', ai giornalisti che in strada sono rimasti a raccontare la battaglia.




There are no comments

Add yours

19 − 4 =