mappamondo_cook6

Viagginversi. Raccontare Paesi lontani attraverso poeti locali

Anche quest’anno ho avuto il piacere di partecipare al Festival della Letteratura di Viaggio 2012, a Roma, nella magnifica sede della Società Geografica Italiana. E’ stata una bella occasione per presentare (seppur velocemente) S4C e il nostro utilizzo della Rete per raccontare – spesso istantaneamente – le piccole storie di prossimità che cambiano il Mondo.

Valeria Gentile al Festival della Letteratura di Viaggio 2012

E come ogni anno, il Festival è anche una splendida opportunità di scoperta di storie interessanti. Come quella della giovanissima Valeria Gentile, blogger, poetessa, scrittrice, fotografa, viaggiatrice.

Ma soprattutto sarda fino al midollo. Valeria, 27 anni, ha una storia particolare che vi invito a scoprire sul suo sito (date un’occhiata, ad esempio, al suo progetto ‘Centomila Poeti per il Cambiamento in Sardegna nel 2011′) .

Quello che vi presento oggi è il suo progetto Viagginversi: un reportage itinerante per raccontare comunità, luoghi e territori del mondo attraverso i poeti contemporanei.  

 “Un reportage poetico-antropologico per dare luce alla bellezza che salva, tutti i giorni, l’umanità dall’autodistruzione. Anche in luoghi difficili da gestire. La poesia è viva e lotta insieme a noi.  Basta cercarla“, dice Valeria. E per farlo, sta girando il mondo facendosi carico di raccontare le storie e le poesie di poeti locali contemporanei come mezzo per penetrare le culture locali.

Il mezzo espressivo principale è la scrittura e la poesia, ovviamente. Ma Valeria integra spesso i suoi racconti con la fotografia, perchè anche quella può essere poetica.

E’ stata una bella scoperta; e la seguiremo nei suoi viaggi, perchè anche tramite la poesia si può scovare e raccontare il meglio del nostro mondo.

Antonio Amendola




There is 1 comment

Add yours

Post a new comment

twenty + one =