bannervivisezione

Stop Vivisection! Fermiamo la vivisezione!

[READ IT IN ENGLISH BELOW AND TAKE ACTION, PLEASE]
Questo appello lo faccio a nome di Shoot4Change ma anche a titolo personale.
Pensate all’orrore etico e scientifico della vivisezione…
Pensate che mai più avremo un’occasione come questa…
Pensate che malgrado i mille ostacoli burocratici in due mesi e mezzo sono state raccolte già 116.000 firme e l’adesione di tantissime altre associazioni (date un’occhiata al sito www.stopvivisection.eu)
Pensate che i nostri amici dello staff “Stopvivisection” hanno detto che non si arrenderemo mai a costo di morire di stanchezza…
Pensate che il momento è magico, perchè sulla cosmesi il divieto ormai c’è e perchè tanti, tantissimi scienziati si sono schierati con loro, con noi. Con le persone di buonsenso…
Pensate che non è solo una battaglia per gli animali, ma per la salute umana … quella dei nostri figli … contro chi si serve dei test su animali per guadagni e profitti, quando metodi d’indagine tossicologica straordinari, ben più predittivi, più esaustivi, più efficaci, più predittivi, economici e veloci sono già usati ovunque.
E’ una battaglia per uscire dall’oscurantismo, dal medioevo, dalla società dei soprusi!

(cliccate qui per visitare il sito dell’iniziativa)


Il vostro aiuto, adesso,   è prezioso per diffondere l’iniziativa sia in Italia che all’estero (le firme non possono essere tutte italiane, vi deve essere un quoziente minimo anche in altri 6 stati membri).
L’Iniziativa STOP VIVISECTION ha infatti  bisogno di 1 milione di firme affinché la Commissione Europea sia tenuta a rispondere al sollecito dei cittadini di riscrivere una nuova direttiva che preveda l’abolizione della sperimentazione animale. E che con essa renda obbligatori i metodi di ricerca assai più avanzati che la devono sostituire.

Potete firmare anche comodamente online andando sul sito www.stopvivisection.eu e cliccando sulla scritta FIRMA nella homepage

Vi ringrazio personalmente. Facciamo (e siamo davvero a un passo) che questa diventi la più bella storia degli ultimi tempi.
Antonio Amendola
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Ricordo qui il tema della campagna:
Testo di “STOP VIVISECTION”:“L’articolo 13 del Trattato sul Funzionamento dell’Unione europea stabilisce che “l’Unione e gli Stati membri tengono pienamente conto delle esigenze e del benessere degli animali in quanto esseri senzienti”. Questo riconoscimento ufficiale porta in sé l’obbligo morale di rispettare i diritti fondamentali degli animali, che devono pertanto essere riconosciuti come una priorità dall’Unione europea e dai suoi Stati membri, e tutelati attraverso un coerente quadro legislativo comunitario. Da questo punto di vista, la sperimentazione animale (o vivisezione) è senza alcun dubbio una pratica inaccettabile, in quanto impone illimitato dolore e sofferenza a esseri senzienti e senza difesa.
Alle ragioni dell’etica (condivise, nel sondaggio della Commissione Ue del 2006, dall’86% dei cittadini europei), si aggiunge l’appello sempre più stringente del mondo della scienza che afferma che il “modello animale”, non predittivo per l’uomo, è privo di valore scientifico; infatti non esiste prova statistica che ne dimostri l’efficienza e l’affidabilità. Per tale ragione la pratica della sperimentazione animale rappresenta:
– un pericolo per la salute umana e per l’ambiente; 
- un freno allo sviluppo dei nuovi metodi di ricerca biomedica fondati sulle straordinarie acquisizioni scientifiche del nostro tempo; 
- un ostacolo alla possibilità di attingere alle risposte ben più affidabili, esaurienti, veloci ed economiche, forniteci dalle nuove tecnologie pertinenti per l’uomo.
In considerazione di quanto precede, noi sottoscritti cittadini europei richiediamo alla Commissione europea l’abrogazione della direttiva 2010/63/UE (detta “per la protezione degli animali utilizzati a scopi scientifici”), con la presentazione di una nuova proposta di direttiva che sia finalizzata al definitivo superamento della sperimentazione animale e che renda obbligatorio per la ricerca biomedica e tossicologica l’utilizzo di dati specifici per la specie umana in luogo dei dati ottenuti su animali”.
Partecipa ad una iniziativa memorabile!!!

Per ulteriori informazioni visita il sito: www.stopvivisection.eu

———–

STOP VIVISECTION, NOW!

I scream this out both on behalf of S4C and on a personal note. Do it, please, let’s help our friend win this battle.

Because this is OUR battle for a more civilized World.

STOP VIVISECTION gives citizens the opportunity to say NO to animal experimentation and urge the European Union to take into consideration a different scientific approach, geared to protect human beings and animals’ rights.

Thanks to Citizens’ Initiative, European citizens – with 1 million signatures – can take part in legislative decision making process of the European Union.

We urge the European Commission to abrogate directive 2010/63/EU on the protection of animals used for scientific purposes and to present a new proposal that does away with animal experimentation and instead makes compulsory the use – in biomedical and toxicological research – of data directly relevant for the human species.

We are just a small step before the final goal but we need to reach out to everybody.

Take action, please.

Please

Antonio Amendola




There are no comments

Add yours

eighteen + 1 =