Notte dei Senza Dimora / Homeless Night 2010

[ENGLISH EXCERPT: One of the first S4C “committments” dates back october 2009, when we (in Rome and Milan) spent a night together with a bunch of marvellous volunteers. It was the “Notte dei Senza Dimora” (The Homeless Night), an event aiming at raising awareness on social invisibility in our cities and the condition of the many homeless people who still live at our doorsteps. Without being “seen”. A number of volunteers and friends of those Associations spent the night with those people, having a big party and dinner together. Dancing the evening away and sleeping outdoor in sleepingbags.  It’s about time for the 2010 edition of the Notte dei Senza Dimora and Shoot 4 Change will be there, of course. There will be many of us around….but if you happen to be in Rome or in the other cities hosting the events OR if you would like to join the initiative and run your own…LET US KNOW!]

 

 

 

 

 

 

 

 

CI RISIAMO. UN’ALTRA NOTTE FUORI.

Era ora….

L’anno scorso, più o meno di questi tempi, la partecipazione di S4C (a Roma e Milano) segnò uno dei primi eventi di coinvolgimento dei volontari S4C.

La notte dei senza dimora nasce a Milano ed è un evento ideato da Terre di Mezzo. Tale evento, giunto al suo decennale a Roma, raccoglie l’invito dell’ONU che ha indetto come giornata mondiale contro la povertà il 17 Ottobre (ed alla quale, peraltro, Shoot4Change mette a disposizione, dall’anno scorso, le sue macchine fotografiche durante l’anno).

Ogni anno in quella data Insieme nelle Terre di mezzo Onlus riunisce attorno a sè numerose associazioni desiderose di vivere uno sleep out a favore dei senza dimora. Ogni città, quindi, crea una rete di volontari che s’incontrano periodicamente non solo per realizzare lanotte, ma per impegnarsi a dormire in segno di protesta e condivisione in piazza. [APPROFONDISCI QUI e scopri quali realtà aderiscono].

Anche quest’anno noi di Shoot 4 Change ci saremo e saremo sicuramente MOLTI. Siamo impegnati da tempo, ormai, a dare visibilità a chi non ne ha, e ridare un po’ di voce a chi non se lo può permettere. Non è una missione, non è un’opera di carità. E’ un dovere sociale parlare, raccontare, denunciare. Avendone i mezzi.

Noi li abbiamo. E sono fatti di metallo, plastica, vetri, ottiche, batterie, schede di memoria (spesso anche di pellicola e reagenti chimici). In altre parole, le nostre macchine fotografiche.

Non passeremo solo la NOTTE in compagnia di quelle magnifiche realtà associative ed insieme ai nostri amici senza fissa dimora. Seguiremo, da adesso, gli eventi che condurrano al 16 ottobre e tutto quanto ne seguirà.

Perchè non basta dormire una notte all’aperto per mettersi in pace la coscenza….

Saremo in tanti, tantissimi. Ma vi aspettiamo tutti lì. Portate la macchina fotografica. Ma state attenti…è un’esperienza che cambierà il vostro approccio alla fotografia sociale. O almeno spero. Anzi no, ne sono certo.

Si parte

Antonio Amendola

PS e cominciamo con il primo evento.:

Domani, 11 settembre, comincerà a muovere i primi passi, a Roma, l’associazione di promozione sociale: LA CASA DI CARTONE!
L’associazione comincerà il suo percorso con una serata di sostegno al progetto de LA NOTTE DEI SENZA DIMORA.
Durante l’evento sarà possibile godere della mostra di Doriana Capenti dal titolo: Pasaje por las Californias
Il tutto sarà allietato da un unplugged del cantautore romano Lorenzo Lambiase!

PER OGNI BICCHIERE DI VINO CONSUMATO 1 EURO ANDRA’ ALL’ASSOCIAZIONE CHE USERA’ IL RICAVATO PER SOSTENERE “LA NOTTE DEI SENZA DIMORA”

Appuntamento, quindi, alle 18:30 domani, a Roma, presso Chiccen in via del pigneto 91! 

[vsw id=”UDXPPb8g2kc” source=”youtube” width=”425″ height=”344″ autoplay=”no”]




Post a new comment

four − four =