Liberi Nantes: la strada è ancora lunga

(L’autore del video e delle foto qui riprodotte è Michele Magini/S4C)
[vsw id=”HU0M55WWW_g” source=”youtube” width=”525″ height=”444″ autoplay=”yes”]
Shoot4Change ha incrociato da tempo la strada dei Liberi Nantes e, in modo del tutto naturale, ha proseguito il cammino insieme.; raccontandoli nei momenti sportivi, negli allenamenti, negli spogliatoi, nelle partite, nelle trasferte, nelle storie individuali raccontate dai ragazzi nei momenti di attesa in panchina.

Ed ora li raccontiamo nel momento forse più difficile: l’aver avuto un’occasione unica, giocare ed “abitare” il campo XXV aprile nel quartiere tiburtino a Roma, e non poterla sfruttare a causa della mancanza dell’agibilità.

Il campionato dei Liberi Nantes è cominciato da settimana ma non riescono ad allenarsi. Manca l’acqua calda per le docce.

A dir la verità mancano proprio le docce. Per non parlare del resto.
Non è calcio. Non è solo calcio. Non lo è mai stato e non lo sarà. E’ tanto di più.

E’ un’idea bella. Un’opportunità per tanti ragazzi che scappano da tragedie umane e sociali e che nei Liberi Nantes trovano un motivo per ricominciare. [LEGGI LA LETTERA APERTA DEL PRESIDENTE DEI LIBERI NANTES]

Aiutateci a supportarli

Cominceremo tra breve una campagna a favore della squadra, per cercare di raccogliere i soldi necessari almeno per acquistare ed installare bagni, docce e caldaie.
E’ importante che giochino. Mai come ora.
Grazie,
Antonio Amendola/S4C



There are 2 comments

Add yours

Post a new comment

7 + 10 =