Shoot4Peace, Green Wave a New York e Los Angeles

NEWSs4c4-150x150S4C  alla Columbia University ed all’UCLA di Los Angeles per presentare il progetto Shoot4peace e due film di Daryush Shokof, regista iraniano (dissidente) trapiantato in Germania.
S4C – rappresentato a New York da Yelena Posniak – ha deciso di far conoscere così la realtà iraniana che parla di disordini, morti, feriti e di limitazione della libertà di manifestazione del pensiero.

I film di Daryush, “Iran Zendan” e “Heaven Taxi”, sono stati presentati in anteprima tra New York e Los Angeles.

Iran Zendan” racconta la storia di coloro che hanno perso i propri cari durante una rivolta scatenata dai risultati delle elezioni presidenziali del giugno 2009. Una parte del film è paragonabile ad un documentario: alcune riprese sono state effettuate durante proteste di massa;  la pellicola denuncia anche le inumane condizioni in cui sono costretti a vivere i prigionieri.

Heaven’s Taxi” tratta il tema del razzismo, delle differenze di fede e di religione, ponendo l’accento sul ruolo della donna in società fondamentaliste come quella iraniana. La pellicola racconta, inoltre, delle torture, dei rapimenti e della morte di coloro che hanno pacificamente protestato  dopo la notizia di presunti brogli elettorali alle ultime presidenziali.

Le proiezioni delle due pellicole si sono svolte domenica 14 Febbraio presso l’Anthology Film Center di New York; il 16 al Center  for the Study of Human Rights; ed 17  presso il Laemmle Theatres e all’University of California (UCLA) di Los Angeles.

Salvaguardando la pace, la libertà di informazione e di espressione si può cambiare il mondo.

(Barbara Ruggiero/S4C)

SHOOT-FOR-PEACE-1023x309




There are no comments

Add yours

five × 1 =